giovedì 16 giugno 2011

Il destino di una torta di Fragole

Ovvero la terza rinascita della torta di Pippi.



Avevo poco tempo, nessuna voglia di montare uova-zucchero o burro, il bisogno intrinseco di sfornare una torta veloce, e - ultima cosa ma non meno importante - la necessità che rapidità di esecuzione e bontà fossero direttamente proporzionali. 
Dopo aver scandagliato velocemente appunti e ricette incollate in fretta e furia sparse sul desktop - *click - si accende la lampadina illumina-pensieri. Mi ricordo così di un post  di Paola Sersante, che rimandava a lei ...et woilà.  
Alea iacta est .


Ecco che, dunque, nasce per la terza volta. La terza sorella di quella che fu la torta di Tessa Kiros.

Torta di Fragole

INGREDIENTI:

.315 g di farina 00
.90 g di zucchero  semolato
.2 uova medie
.150 ml di yogurt bianco
.100 ml di latte
.60 g di burro liquefatto
.5 g di zenzero fresco
.200 g di fragole
.10 g di lievito in polvere
.60 g di zucchero grezzo di canna


In una ciotola mescolate gli ingredienti secchi, ovvero la farina, lo zucchero semolato, lo zenzero grattugiato e il lievito. In un'altra terrina montate le uova  con un pizzico di sale - che ormai è abitudine - e appena saranno spumose versare lo yogurt, che avrete mescolato precedentemente al latte per avere un composto ben liscio. All'impasto liquido addizionate ancora il burro liquefatto a bagno-maria e intiepidito. Ora, senza tante cerimonie ma senza lasciare grumi, amalgamate con un cucchiaio ingredienti secchi e liquidi, versate il tutto in una tortiera di 22 cm di diametro imburrata e infarinata. Distribuite sopra le fragole, lavate, asciugate e tagliate come più vi aggrada, spolverizzate con 60 g di zucchero grezzo di canna e infornate per 35' circa a 180°. Quando la prova stuzzicadenti è superata, sfornate e fate raffreddare.

Alla prossima - quarta - rinascita!

Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz

8 commenti:

  1. Semplice, veloce e buonissimo...non si può chiedere niente di più a un dolce! Bacioni!

    RispondiElimina
  2. si direbbe proprio che rinascere le fa bene!
    Sei tu la ElisaB che mi chiedeva se per i financiers van bene gli stampi da muffin?
    Ho letto che gli orginali sono ovali ma io penso che vada benissimo anche gli altri ;)
    bacione!

    RispondiElimina
  3. @ Cinzia.
    Sì ero io :) beh allora che stampo per muffins sia. Grazie Cinzia!

    @Ka. Sì non si può chiedere proprio di più! :) baci

    RispondiElimina
  4. che blog meraviglioso...e questa torta poi è una delizia! Ti seguo.

    RispondiElimina
  5. torta buonissima e complimenti per il blog, mi unisco volentieri fra i tuoi follower :-)

    RispondiElimina
  6. Mi piacciono le tue preparazioni...questa poi è anche veloce, oltre ad essere golosa, cosa chiedere di più!
    a presto loredana

    RispondiElimina
  7. in bocca al lupo per oggi :-)

    RispondiElimina
  8. @Loredana, grazie! In questo periodo non posso che optare per preparazioni ultra-rapid!

    @Ros
    Grazie :) ho finito poco fa, speriamo sia andato bene!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...